Una gran diavoleria

Libri e riviste del Novecento scelti dalla storica dell’immagine Marta Sironi, proposti da Bonvini1909 per l’originalità della grafica, dell’illustrazione e della tipografia. Oggetti da collezionare o donare per riscoprire il valore della storia della grafica del XX secolo.

Collezione Bruno Munari.
Copertine disegnate da Bruno Munari.
Per l’artista il libro è un “oggetto di sperimentazione” per verificare le possibilità comunicative di carta, fustelle e formati e dove Munari può esprimere, con la sua disposizione ludica, la tendenza a rompere i codici prestabiliti e individuare soluzioni editoriali originali.

Bompiani
Negli anni cinquanta Munari aveva già sperimentato una serie coerente di sopraccoperte per una collana di Bompiani che proponeva “un libro al mese” del proprio catalogo, in una veste speciale, ‘da salotto’. Secondo quanto allora Munari sperimentava con il MAC (Movimento di Arte Concreta), le copertine esemplificavano il titolo con forme astratte, ripetute in piccolo nel dorso come un richiamo univoco al libro, a creare piccola collezione di opere astratte da scaffale.

 

25,00

1 disponibili

Descrizione

Titolo: Una gran diavoleria
Brossura con sovracoperta di Bruno Munari
Pagg. 256
Autore: Josephine Pinckney
Editore: Bompiani
Lingua: italiano
Anno di pubblicazione: 1955

Segnalibro stampato in letterpress con caratteri mobili di legno e cliché monogramma Fratelli Bonvini Milano. 

Una sola copia disponibile.